Cinema

Far From Home: TRAILER. Di ragni, elementi e illusionisti.

Una riflessione acuta sul nuovo trailer di Spider-Man: Far from home

 

Cosa mai di storto potrà capitare in una gita scolastica tra le grandi città europee, in compagnia del proprio migliore amico e magari con l’occasione di giocarsi le proprie carte con la ragazza che ci piace… Beh, se ti chiami Peter Parker e di mestiere fai l’amichevole Spider-Man di quartiere gli imprevisti sono dietro l’angolo!

Il nuovo trailer e di Spider-Man: Far from home

Mentre nel primo episodio gli sforzi del nostro eroe erano tutti rivolti nel fronteggiare la folle minaccia dell’Avvoltoio/Keaton, a questo giro sembra che le vicende si complichino notevolmente, con l’entrata in scena degli Elementali: quattro tizi giganteschi che possiedono, appunto, come potere ciascuno un elemento della natura.

Vediamo apparire più volte nel trailer Hydron, che nelle sequenze girate a Venezia sembra dare davvero molto filo da torcere al Ragno, passando poi a Hellfire, che domina il fuoco e sembra voler radere al suolo il Tower Bridge di Londra. Segue poi Magnum, elementale della terra che ci viene mostrato imperversare sotto gli occhi di Nick Fury. Più nascosta la presenza del manipolatore dell’aria Zephyr, che si ipotizza essere all’interno della tempesta a Londra.

Insomma, una scampagnata movimentata e tutt’altro che rilassante quella che attende il tessiragnatele che, da un’apparente situazione iniziale di vita quotidiana da adolescente in fase di partenza e il tono leggero con cui lo vediamo relazionarsi alla zia May e il “tutore” Happy incaricato da Tony Stark, passa ad un’avventura apparentemente titanica, sia per i personaggi in gioco sia per le problematiche connesse.

Come se tutta questa carne al fuoco non bastasse, il trailer rivela il suo asso nella manica nei secondi finali. Un Mysterio strepitoso. Un Jake Gyllenhall dalla presenza scenica davvero notevole, capace di dissolvere ogni dubbio circa una potenziale resa ridicola dell’aspetto del villain in un film. Mysterio appare davvero carismatico, di colpo riempie la scena e non può che far esultare i fan e catturare gli spettatori più occasionali. In pochi secondi ci viene rivelato su più fronti: dapprima a volto scoperto incombere sulla scena consigliando a Spider-man di farsi da parte, poi in azione, librandosi in aria su nubi verdi cariche con indosso l’inconfondibile boccia come elmo, a fronteggiare da solo un Elementale.

mysterio-jake-gyllenhaal-1153912-1280x0Pochi secondi che valgono il trailer e che da soli accendono l’interesse.

I meno ingenui (o i più informati dell’universo Marvel) sanno che la peculiarità di questo villain è l’illusione, il raggiro e l’arguzia essendo privo di poteri, e infatti appare quanto mai chiaro che il vero pericolo sia esattamente lui, rimane da chiarire in che modo e con quale approfondimento.

E questo (pur ammettendo ancora una volta la perfetta resa a schermo del villain), rischia di ritorcersi contro lo svolgimento, rivelando forse troppo degli intenti di trama. Così come la scelta di aver annunciato ufficialmente la collocazione temporale degli eventi di questo film nel post-Endgame, che terminerà (?) lo scontro Thanos-Avengers e di cui a questo punto sappiamo forse già troppo sull’esito finale, con buona pace del pathos.

Ma staremo a vedere. Ad oggi gli spunti positivi sono tanti, a caldo più di quelli negativi (o quanto mento dubbiosi), e l’impatto di quel Mysterio svolazzante vale da solo l’aspettativa per questo secondo episodio.

Annunci

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: