Videogiochi

Kingdom Hearts 3 – Recensione

Premessa: io questa recensione non la volevo fare, mi hanno costretto!

Premessa numero due (questa è l’ultima, giuro) : non sono un professionista, sono soltanto un videogiocatore for fun, non vi parlerò di framerate, micro lag né userò paroloni tecnici. Cercherò soltanto di trasmettervi la mia passione e il mio amore per questa serie (il tutto provando a essere anche oggettivo, e credetemi, quando si parla di Kingdom Hearts è come se ti chiedessero di essere oggettivo sulla bontà del pranzo della domenica di tua nonna)

Risultati immagini per kingdom hearts 3 kairi

Ok no, facciamo i seri. La recensione arriva “soltanto” ora per motivi di tempo e non solo. Volevo accumulare abbastanza ore di gioco in modo tale da poter dare un parere il più completo possibile, e anche perché, parliamoci chiaro, dopo che aver aspettato dodici anni, meritavo di godermelo, fino all’ultimo minuto (e ancora non sono pienamente soddisfatto).

La recensione sarà il più possibile senza spoiler, ma per evitare qualsiasi vicissitudine, sarebbe consono che fosse letta solo da coloro i quali hanno finito il gioco, onde evitare eventuali spoiler selvaggi, non voluti.

SORA, DONALD AND GOOFY

Dodici anni. Quando finì Kingdom Hearts 2 ero forse un metro e quaranta (non che ora sia tanto più alto) e non avevo ancora la barba. Dopo dodici anni mi ritrovo di nuovo nella mia stanza, anni diversi, ma stesse sensazioni di allora. Ora la barba la ho, sono un pochino più alto, ma il ragazzino che dodici anni finì il gioco è ancora li, si è “ibernato” per una lunga attesa, finalmente terminata (per fortuna anche, iniziava ad aver fame).

Risultati immagini per sora donald goofy kh3

La grande emozione di tenere finalmente tra le mie mani uno dei sequel che più attendevo. L’attesa sarà stata ripagata? O negli anni si è creato troppo hype per nulla, come spesso accade per le cose per cui si attende troppo tempo? Scopriamolo insieme, salite sulle vostre gummyship (io ho quella dorata, sono di classe) e partiamo.

A WHOLES NEW WORLDS

Accendi la console, inserisci il disco, parte Dearly Beloved, non sei nemmeno al main screen e già piangi per i feels( ricordatevi bene dei feels, i feels sono un po’ il veleno e l’antidoto allo stesso tempo, belli ma anche pericolosi). Ma andiamo avanti, ho promesso che non mi sarei fatto annebbiare dalla nostalgia per questa recensione.

Come già svelato dalla Square, i mondi Disney sarebbero stati in parte alcuni già presenti nei precedenti capitoli, altri mai visti, come Arandelle, San Fransokyo, Toy Story, Monster &Co e il mondo di Rapunzel. La prima cosa che salta all’occhio è la cura per quasi tutti i mondi: sono stati curati nei minimi dettagli, l’ambiente, gli oggetti, i particolari, tutto fa trasparire la cura che gli sviluppatori hanno dedicato alla realizzazione.

Risultati immagini per kingdom hearts 3 pirate world

Ma, c’è un ma, non tutti i mondi sono curati allo stesso modo. Il problema è che sono stati proprio un paio di quelli nuovi ad avere questo tipo di “mancanze”. Il mondo di Monster & Co per esempio, l’ho trovato abbastanza spoglio e anonimo.

Menzione d’onore invece per il mondo de Pirati dei Caraibi, dove oltre al “solito” modus operandi di completare il mondo, è stata aggiunta la possibilità di esplorare il mondo a bordo della propria nave, potenziabile con la raccolta dei granchi bianchi. Insomma, ci ho visto molto AC Black Flag misto a Sea and Thieves e, sinceramente, ho apprezzato parecchio.

SEE YOU SPACE, COWBOY

Tutti ricordiamo i viaggi sulla amata/odiata Gummyship, che sul precedente capitolo ad alcuni piaceva, ad altri molto meno, tanto che certe volte si desiderava skippare i viaggi perché non utili ai fini del gioco e perché tediose per certi versi.

Risultati immagini per kingdom hearts 3 gummi ship

Stavolta invece il team di sviluppo ha messo mano in maniera abbastanza pesante a tutto quello che riguarda i viaggi tra un mondo e l’altro, attraverso la simpatica navicella, riempiendo i viaggi di orde di nemici da distruggere, sfere da aprire contenenti tesori, boss giganteschi, costellazioni da scoprire, e chi più ne ha più ne metta. Stavolta non potete dirmi che i viaggi sono noiosi, ci hanno dato almeno cinque motivi per cui divertirsi.

DARKNESS OR LIGHT?

Ovviamente sappiamo tutti che il punto forte, il perno su cui si basa Kingdom Hearts, è la trama. Kingdom Hearts 3 non delude sotto questo punto di vista, anche se la storia cardine è distribuita con il contagocce nei diversi luoghi che esploriamo, dove è dato più spazio a sotto-trame interne ai mondi. Si ha quasi la sensazione di giocare per ore e di non far “passi avanti”.

Risultati immagini per kingdom hearts 3 axel

Tuttavia, ancora una volta, l’attesa e la capillare distribuzione della trama, viene ripagata durante le ultime ore di gioco. Molte cose verrano svelate, molte sotto-trame aperte in tutti i capitoli precedenti verranno chiuse e finalmente completate, così che il puzzle dei pezzi perduti inizi a prendere forma, o quasi.

MI PIACCIONO I KEYBLADE

Molto bello a mio parere il nuovo sistema di fusioni e i comandi di reazione. Come di consueto, ogni mondo completato dà al giocatore l’accesso a un proprio Keyblade, alcuni incentrati sul rafforzare la magia, altri sull’attacco. Ogni chiave, dopo una serie di combo, ha la possibilità di trasformarsi; trasformazioni graficamente curate e spettacolari.

Risultati immagini per kingdom hearts 3 keyblade

Ovviamente non sono soltanto “cambi estetici”, l’arma diventerà più potente per un tot di tempo, si potranno fare combo differenti ecc, tutte cose che noi fan, più o meno già conosciamo.

E forse, per alcuni, e un po’ anche per me, anche se non troppo, il “tallone d’achille” di questo Kingdom Hearts 3 è proprio in questo aspetto. Oltre alle trasformazioni, ci sono i consueti comandi di reazione, comandi che però sono davvero Overpower e permettono di chiudere le battaglie in poco tempo.

Risultati immagini per kingdom hearts 3 reaction command

Sinceramente, tutti erano abituati alla difficoltà non indifferente dei precedenti capitoli, che anche se giocati a livello normale, proponevano già un discreto livello di sfida. Invece posso confermare che anche a modalità esperta Kingdom Hearts 3 non è difficile, sarò morto forse quattro volte in tutta la run (e non sono un pro). Scelta degli sviluppatori di abbassare la difficoltà per rendere il gioco più accessibile a chi vuole avvicinarsi alla saga? Per potersi meglio godere la storia senza morire 458 volte contro un determinato boss? Sinceramente non saprei, a me non ha poi dato così tanto fastidio, però oggettivamente questo capitolo è il più “semplice” della serie.

MAY YOUR HEART BE YOUR GUIDING KEY

Ma quindi, questo Kingdom Hearts 3? Ci penso da giorni, mi chiedo continuamente “Ma io che voto gli darei?“.

Ecco penso proprio che un voto non lo darò, non mi sento pronto a farlo. Se proprio dovessi azzardare a farlo, dovrei darne due diversi: uno per il gioco in sé, tenendo conto il meno possibile della mia opinione (che è principalmente quello che di solito si fa, basarsi su una valutazione esclusivamente oggettiva del titolo), e l’altro basandomi solo su quello che ho provato giocandoci. In questo caso io non ci riesco; “non ce la faccio, troppi ricordi” (chi coglie la citazione si merita tutta la mia stima).

Immagine correlata

Quello che mi sento di dire però è questo: lasciatevi trasportare, affogatevi nella nostalgia e nei ricordi mentre giocate Kingdom Hearts 3, non perdete tempo a scovare difetti e cose che vi faranno storcere il naso (io per primo l’ho fatto, perché, su, se lo guardiamo oggettivamente Kingdom Hearts 3 non è un gioco perfetto, non è un gioco da 10).

Godetevelo, fino all’ultimo, che sia il vostro cuore a guidarvi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: