Game of Thrones – Il finale era già sotto i nostri occhi dalla seconda stagione

Gli amici di Metis Magazine pubblicano un articolo approfondito e dettagliato su tutto quello che, forse, a un occhio meno attento è sfuggito del finale, tanto discusso, di Game of Thrones.

Una cosa, però, che probabilmente non sapete e non avete ancora letto è che quel finale tanto discusso, tanto da spingere a firmare una petizione ai fan e a far infuriare gli attori del cast che hanno definito il gesto ” una grande mancanza di rispetto”, era già sotto i nostri occhi dalla seconda stagione. 

Quanti ricordano la puntata dal titolo Chiunque può essere ucciso (2×10 titolo originale: Valar Morghulisdiretto da Alan Taylor?

In questa puntata Daenerys entra nella Casa degli Eterni, nella città di Qarth, intenta a salvare i suoi draghi ancora piccoli a lei sottratti con l’inganno. Dopo aver percorso anguste scale si ritrova ( in una visione) nella sala del trono nella Fortezza Rossa. L’ambiente è deserto, il tetto è scoperchiato e continua a nevicare ( o così sembrerebbe). Mentre è in procinto di toccare il Trono di Spade, inizia a sentire il pianto dei suoi draghi provenire da una porta vicino al Trono, quindi non si ferma e continua verso di essa. Si ritrova improvvisamente oltre la Barriera, uscita dalla galleria che porta verso la Foresta Stregata.

Continua a leggere al link qui sotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...