Pink is the new black

Due cuori in affitto – Il libro di Felicia Kingsley ottimo per l’estate

Felicia Kingsley sforna un altro libro adatto a tenervi compagnia in spiaggia

Avete presente quei momenti in cui siete in libreria o comodamente seduti davanti al vostro pc e telefono a cercare il libro adatto da portare in spiaggia e leggere sotto il sole? Ecco questo è il libro perfetto. Come ben già mi aspettavo Felicia Kingsley non ne sbaglia una!

Non è il primo libro che leggo di questa scrittrice, anzi li ho letti tutti, in ordine sparso ma li ho letti, e devo dire che riesce a far sì che i suoi romanzi non siano pesanti, con la giusta dose d’amore, ingiustizia, ironia, simpatia e happy ending che rende la lettura piacevole e ben equilibrata, non annoia e scorre senza che ve ne rendiate conto.

Il romanzo parla di Summer una sceneggiatrice che fatica a trovare il suo posto ad Hollywood, con una famiglia opprimente che la vorrebbe un avvocato di successo. Summer riesce a reprimere l’oppressione derivante dalla sua famiglia con la sua ironia e la fissa di mangiare cose sane. Dall’altro lato, nel polo veramente opposto, troviamo Blake. Avete presente il classico tipo fighettino che o riesce a conquistare tutte le donne senza capire come diamine faccia ad ammaliarle, o si fa odiare in dieci secondi? Ecco lui è cosi, il classico tipo egocentrico, che non vuole relazioni serie, ricco da far schifo e che ottiene quel che vuole praticamente sempre. È uno scrittore di fama mondiale che ha venduto milioni di copie ma che ogni volta, per trovare l’ispirazione giusta, fa impazzire chi gli sta intorno.

Allora a questo punto ci chiediamo, ma questi due come hanno fatto a finire insieme?

Entrambi si ritrovano a condividere la stessa casa per le vacanze estive a causa di un imprevisto, e si ritrovano farsi a farsi la guerra tra loro. Entrambi inizialmente non si sopportano perché non si conoscono.

Di solito non sopporto quando i personaggi si odiano dal nulla e poi non si sa come magicamente inizino ad amarsi, qui però, c’è proprio un vero sviluppo del rapporto tra i due che non li porta subito ad essere vicini, anzi.

Altro elemento che trovo ottimo all’interno del romanzo è sempre quel senso di ingiustizia che, però, non è mai pesante, ma che ti permette di provare empatia per il personaggio e ti invoglia a leggere per sapere come va a finire.

Detto ciò spero che il libro possa piacervi, per chi cerca una lettura diversa non da ombrellone, però, non è un libro propriamente adatto.

Fateci sapere come la pensate con un commento qui sotto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...