Cinema

IT 2 – La Recensione

Dopo tanta attesa finalmente il 4 settembre uscirà in tutte le sale cinematografiche il seguito di It (il remake, chiaramente), per chi non avesse letto il libro o visto la serie cerchiamo di ricordarci come abbiamo lasciato il Club dei Perdenti.

36085731_647019972363169_1189152878053294080_n.jpg

THE LOSERS CLUB

Il primo film finisce con i ragazzi che, dopo essere riusciti a superare le proprie paure e cacciare via Pennywise, creano un patto di sangue promettendosi di tornare a sconfiggerlo definitivamente in caso questo tornasse all’attacco nella cittadina di Derry. Il sequel inizia con una scena di aggressione violentissima da parte di teppisti nei confronti di una coppia, ciò non fa altro che confermare il rating R già annunciato in questi mesi, e qui si manifesta Pennywise pronto ad uccidere di nuovo.

Mike l’unico rimasto nella città, ossessionato dalle sue colpe e dal clown demoniaco, si ritrova, dopo aver appunto appurato il suo ritorno, costretto a chiamare i suoi ex compagni del Club dei Perdenti che, essendo ormai passati 27 anni, si sono persi di vista. Ma un vago ricordo legato ad una cicatrice gli ricorda il patto fatto anni e anni prima.

Parlando dei personaggi vorrei citarli uno per uno, perchè se c’è una cosa che ho apprezzato è stato come nel film vengono descritti bene a livello psicologico e il loro arco narrativo che spiega come sono cresciuti e le paure che si sono portati dietro come un morbo causato in giovine età da Pennywise.

it-big.jpg

THE CHARACTERS

Bill, interpretato da James McAvoy, è diventato uno scrittore di successo dove tutti odiano il finale del suo ultimo libro, adesso si ritrova a fare un film, tratto da esso, dove non riesce a dare un finale degno neppure in questo, finché non viene chiamato da Mike.

Beverly, interpretata da Jessica Chastain, era l’unica ragazza del gruppo, adesso si è sposata con un uomo a cui non mancano i soldi ed è manesco e possessivo.

Richie, interpretato da Bill Harder, è diventato un comico che, però, oltre a soffrire di ansia da prestazione, non ha molto successo.

Ben, interpretato da Jay Ryan, era un ragazzo in carne che adesso non solo è riuscito a migliorare se stesso a livello fisico ma è anche diventato un imprenditore di successo, ma ha ancora paura che tutti lo abbandonino ad un destino di eterna solitudine.

Eddie, interpretato da James Sansone, è un analista sposato con una moglie piuttosto invadente.

Di Stan, interpretato da Andy Bean, non si hanno molte molte notizie, si sa solo che è sposato.

Infine abbiamo Mike, interpretato da Isaia Mustafa, che come spiegato prima, rispetto agli altri, che si sono trasferiti, è rimasto a Derry ed è diventato un poliziotto.

Tutti e otto, nonostante siano cresciuti per sconfiggere definitivamente il clown saranno costretti ad affrontare i fantasmi del passato, conditi con le loro paure attuali.

maxresdefault

LAST WORDS

It2 è un film che sa emozionare, divertire quanto basta, fa provare empatia per i personaggi, sa spaventare e provare un forte senso di inquietudine adattando la storia anche a tematiche attuali e un pizzico di romanticismo.

Insomma, It2 è un tripudio di emozioni che sinceramente per essere un horror non mi sarei mai aspettata, lo sceneggiatore si è dimostrato capace di rendere i personaggi ben caratterizzati.

Possiamo dire che lo spazio maggior del film viene dato proprio a tutto il Club dei Perdenti, quindi vengono sviluppate le loro vite una per una, mentre il personaggio di Pennywise si limita ad uscire sono nelle scene horror dando solo pochi indizi in più riguardo alla sua origine.

A livello tecnico c’è un largo uso del flashback, che in maniera nostalgica aiuta i ragazzi, ormai adulti, a ricordare ciò che era successo dopo la prima vittoria sul clown, inoltre c’è un eccezionale lavoro sugli interni accompagnati da un saggio uso degli effetti speciali.

Detto questo mi sento davvero di consigliare questo film per chi desidera scene horror che hanno sangue in abbondanza ma che predilige scene di forte impatto emotivo che vanno oltre il semplice jump scare mostrando la bravura del regista Andrés Muschietti.

Nonché l’ottima fattura di questo sequel, che riesce a dimostrarsi pienamente degno del materiale di origine.

IT-Pennywise-spot-tv-999x500-1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...